Il negozio per il tuo sport

Non hai articoli nel carrello.

Come combattere lo stress in modo naturale

Introduzione

Lo stress è riconosciuto come il male del nuovo millennio, quella malattia silenziosa, asintomatica che colpisce, nel mondo occidentale, 7 persone su 10 almeno una volta nella vita. Purtroppo i ritmi di vita frenetici, l’incertezza economica e lavorativa e il crollo della relazioni sociali hanno contribuito a far esplodere il fenomeno. Spesso ci si rifugia nei farmaci per la cura di stress, ansia e depressione, quando in realtà il miglior trattamento è la prevenzione. Ecco alcuni suggerimenti utili.

Praticare esercizi fisici

L’allenamento è una delle migliori armi contro lo stress. Sembra contraddittorio, ma porre stress fisico al corpo aiuta a sollevare la mente. I benefici diventano più evidenti man mano che si allena con regolarità. Chi pratica attività fisica costante è meno propensa a sviluppare ansia, come dimostra uno del 2006. Le ragioni sono molteplici. In primis lo sforzo fisico riduce la produzione di quegli enzimi, come il cortisolo, che sono alla base dell’insorgenza dello stress. Allenarsi aiuta anche a rilasciare endorfine, sostanze chimiche che hanno la capacità di migliorare l’umore, oltre ad agire da antidolorifici naturali. Si nota, nelle persone che praticano molta attività sportiva, anche una migliore qualità del sonno, fattore determinante per condurre una vita priva di ansia e stress. Infine, essere allenati produce un effetto positivo sul cervello, perché una migliore forma fisica conferisce sicurezza, sia nello sport che nella vita sociale.

Bisogna però stare attenti a non esagerare e a portare il fisico oltre la sua soglia di stress; allenarsi dalle 3 alle 4 volte a settimana permette di bilanciare gli equilibri fisici e mentali.

Assumere integratori

Sono molti gli integratori alimentari che permettono di ridurre ansia a stress. Ecco i più comuni:

-          Balsamo di limone: appartenente alla famiglia della menta, è stato a lungo studiato per i suoi effetti antistress.

-          Acidi grassi omega-3: uno studio dell’Università di Medicina dell’Ohio ha dimostrato come l’integrazione di acidi grassi omega-3 permetta di ridurre gli stati di ansia del 20% rispetto ad un campione corrispondente che assumeva placebo.

-          Tè verde: contiene molti polifenoli, antiossidanti che producono diversi effetti benefici sulla salute. La sua azione serve ad innalzare il livello di serotonina, riducendo così ansia e stress.

-          Valeriana: la radice di valeriana è un popolare rimedio per il sonno, grazie al suo effetto tranquillizzante. Contiene acido valerenico, responsabile dell’alterazione dei recettori del GABA (acido gamma-aminobutirrico).

-          Kava kava: pianta originaria del pacifico occidentale, è dotata di radici dall’effetto sedativo, a lungo utilizzato a scopo rilassante dalle popolazioni del Sud Pacifico. Negli ultimi anni la sua fama si è diffusa anche in Occidente, dove viene consumata per il trattamento di stress e di stati di ansia.

Seguire una dieta completa di tutti i nutrienti

Il benessere mentale segue quello fisico, tanto che il nostro cervello risponde in conseguenza alla stimoli che riceve dal nostro corpo, specialmente dall’apparato digerente. Bruciori di stomaco, gastriti e in genere problemi intestinali, provocano disagio, prima fisico e poi mentale. Basta immaginare una giornata in cui i dolori di stomaco o il mal di testa non mollano la presa: tutto diventa più difficile, cresce l’irritabilità e ogni attività, anche la più semplice, diventa complessa. Se a questo si aggiunge anche la difficoltà a dormire, bastano pochi giorni per veder affiorare i primi sintomi di stress e ansia.

Mangiare correttamente e tenere il proprio corpo in salute è fondamentale anche per la mente. Per maggiori effetti benefici è bene seguire un’alimentazione equilibrata, che fornisca tutti i nutrienti necessari al sostentamento di tutte le funzioni fisiologiche. La dieta a zona può essere una valida soluzione, ma va studiata con attenzione insieme ad uno specialista.

Passare il tempo con amici e famiglia

Le attività sociali sono il motore che regola il nostro umorismo: ridere, scherzare, trovarsi in un ambiente dal forte senso empatico permette di scaricare stress e tensioni accumulati in giornata, favorendo una migliore qualità della vita. Specie nei momenti difficili, che spesso precedono gli stati di ansia, ritrovarsi con le persone care e più vicine è di vitale importanza. La rassicurazione è uno degli antidoti contro lo stress.

Uno studio ha dimostrato che le persone, in particolare di sesso femminile, che passano il tempo libero con amici e figli, rilasciano maggiori quantità di ossitocina, il cosiddetto ormone dell’amore, che stimola il desiderio sessuale, l’affettività e l’empatia.

Maggiore è la qualità delle relazioni sociali, migliori sono i benefici da esse ottenuti.

Fare yoga

Lo yoga è diventato uno dei rimedi più diffusi, a tutte le età, per combattere ansia e stress. A prescindere dal tipo di yoga, l’obiettivo è condiviso: rilassare corpo e mente, attraverso gli esercizi e la respirazione. Lo yoga riesce e a trattare patologie serie come la depressione con la stessa efficacia dei farmaci, escludendo i loro effetti collaterali.

La causa di questi effetti benefici sembra risiedere nell’impatto positivo dello yoga sul nostro sistema nervoso centrale, grazie all’abbassamento dei livelli di cortisolo, della pressione del sangue e del battito cardiaco e all’aumento dell’acido gamma-aminobutrico, il neurotrasmettitore che regola gli stati d’umore.

Praticare la respirazione profonda

Lo stress mentale attiva il sistema nervoso simpatico, segnalando al corpo di andare in stato di difesa. Durante questa reazione, vengono rilasciati gli ormoni dello stress e l’organismo entra in una fase di sintomi fisici che includono la respirazione più rapida, il battito cardiaco più elevato e la costrizione dei vasi sanguigni.

Praticare gli esercizi di respirazione profonda è un utile rimedio contro questa situazione di stress, perché favorisce l’attivazione del sistema nervoso parasimpatico, responsabile del controllo dei sistemi di rilassamento.

Sono diversi i tipi di respirazione profonda, dalla respirazione diaframmatica a quella addominale. L’obiettivo è però comune: focalizzarsi sul respiro, rendendolo più profondo e lento. Attraverso la respirazione profonda si può entrare anche in uno stato meditativo, in cui poter ritrovare il relax interiore e affrontare gli stati di ansia.

Vedi tutti i marchi di integratori a prezzo scontato in vendita su Multipoweronline: ti offriamo solo il meglio
2005 - 2017 © MultiPowerOnline.it di GIANIK snc - Tutti i diritti riservati - P.IVA 02091120507